Cetraro, Sposato (Cgil): “bonificare intero management della sanità”

Cesareo, il direttore sanitario dello spoke Paola- Cetraro

“Non ci sarà cambiamento nella sanità calabrese se non si bonifica l’intero management, che l’ha privata della sua missione naturale, diventando, con il precariato, il più grande bacino di consenso elettorale, corruttivo”. Così, sul suo profilo twitter, il segretario generale della Cgil Calabria, Angelo Sposato. Con riferimento, poi, al caso della donna di 36 anni morta nei giorni scorsi all’ospedale di Cetraro (Cosenza) dopo un parto, Sposato osserva: “A Cetraro occorre rimuovere subito il direttore sanitario”