Parco d’Aspromonte, Creazzo resta vicepresidente

 Si è svolto a Gambarie d’Aspromonte il primo Consiglio direttivo dell’ente Parco sotto la guida del vice presidente Domenico Creazzo, dopo la conclusione del quinquennio del prof. Giuseppe Bombino.

Creazzo, sindaco di Sant’Eufemia d’Aspromonte dal 2012, per statuto e per legge svolgerà le funzioni del presidente.

“Considero un dovere morale e politico – ha detto Creazzo – chiedere nuovamente al Consiglio direttivo la fiducia nei miei confronti, in relazione al compito che mi accingo a svolgere. In questi anni e’ stato importante e proficuo il lavoro svolto dalla Struttura sia dal punto di vista amministrativo che sotto l’aspetto della promozione dell’immagine del Parco all’esterno. Mi impegnerò affinché questo patrimonio venga rafforzato proseguendo in una promozione che renda percepibili e fruibili le peculiarita’ dell’Aspromonte, sia ai visitatori che ai cittadini residenti. Lo sviluppo delle nostre comunita’ – ha spiegato Creazzo – passa da una capillare azione di tutela e conservazione della biodiversita’ della nostra area protetta, tra le piu’ esclusive e ricche della nazione, dalla condivisione dei valori identitari che la caratterizzano e, quindi, da una valorizzazione turistica ed agricola delle diverse realta’ del territorio”. Tutto i componenti del Consiglio direttivo presenti hanno rinnovato fiducia e sostegno all’operato di Creazzo.