Autoriciclaggio, arrestato il presidente della Reggina Luca Gallo

I finanzieri hanno eseguito anche un decreto di sequestro preventivo pari a oltre 11 milioni di euro e delle quote sociali di 17 società

Il presidente della Reggina, Luca Gallo, è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari nell’ambito di un’inchiesta della procura di Roma. I reati ipotizzati dagli inquirenti sono autoriciclaggio e omesso versamento di imposte. I finanzieri hanno eseguito anche un decreto di sequestro preventivo pari a oltre 11 milioni di euro e delle quote sociali di 17 società.