Rende, associazioni dai commissari per protestare contro taglio alberi

Una delegazione della Federazione Riformista nelle persone dell’ On. Sandro Principe e dall’ Avv. Fabio Liparoti, di AttivaRende nella persona dell’ On. Mimmo Talarico e di Italia del Meridione di Rende nella persona della Dott.ssa Francesca Cufone, anche in rappresentanza di InnovaRende, del PSI di Rende e dell’Unione Rendese per la Tutela dell’Ambiente, ha incontrato il sub commissario Dott.ssa Correale per illustrare le ragioni tecniche e politiche che hanno portato nei mesi scorsi suddette associazioni e comitati cittadini a protestare contro il taglio indiscriminato di pini in esecuzione di un progetto ereditato dalla precedente amministrazione.
Nel corso dell’incontro, svoltosi in maniera cordiale, è stato evidenziato come il progetto in questione non è in linea con il PNRR e che soprattutto sacrifica una vegetazione arborea che mediante moderne tecniche può essere salvata, senza necessità di essere abbattuta.
Alla fine ci è stato assicurato che le motivazioni esposte saranno valutate attentamente e di conseguenza saranno prese le decisioni opportune.

FEDERAZIONE RIFORMISTA DI RENDE