M5S, Laura Ferrara coordinatrice del Comitato per i rapporti europei e internazionali

L’europarlamentare: «Accetto questa sfida con grande umiltà e spirito di servizio mettendomi a disposizione della comunità»

«Ringrazio tutti gli attivisti del Movimento 5 Stelle che hanno confermato con il loro voto la proposta del Presidente Giuseppe Conte di nominarmi come coordinatrice del Comitato per i rapporti europei e internazionali. Accetto questa sfida con grande umiltà e spirito di servizio mettendomi a disposizione della comunità del Movimento 5 Stelle di cui faccio parte da 13 anni. Assieme agli altri membri del Comitato – Tiziana Beghin, Ettore Licheri, Bruno Marton e Filippo Scerra – che ringrazio fin da subito per la futura preziosa collaborazione, lavoreremo per rafforzare i presidi di pace che oggi mancano in Europa e dentro la comunità internazionale. In un mondo infiammato dalle due guerre in Ucraina e Medio Oriente, la nostra bussola sarà lo Statuto dell’ONU, caposaldo per la sicurezza collettiva e il diritto internazionale. Come Movimento 5 Stelle consideriamo la pace non come un’utopia, ma come un complesso di azioni quotidiane che hanno l’ambizione di cambiare in meglio la nostra società. Il prossimo appuntamento elettorale delle elezioni europee sarà decisivo per il futuro delle prossime generazioni e noi lo affronteremo collaborando con tutte le forze progressiste e ambientaliste per respingere i tentativi di chi vorrebbe riportare le lancette dell’orologio all’epoca della Società delle Nazioni. Per il bene delle nostre imprese e di tutti i cittadini l’orizzonte dell’Italia non può che essere quello europeo», così in una nota Laura Ferrara, europarlamentare del Movimento 5 Stelle e neo coordinatrice del Comitato per i rapporti europei e internazionali.