Si dimette il sindaco di Villa San Giovanni, in arrivo un commissario

La scelta del primo cittadino facente funzioni, Maria Grazia Richichi, dopo la sconfitta alle elezioni regionali nelle quali era candidata in quota Lega

Si è dimessa il sindaco facente funzioni di Villa San Giovanni, Maria Grazia Richichi, dopo la sconfitta alle elezioni regionali nelle quali era candidata in quota Lega. Richichi era alla guida dell’Ente dal momento della sospensione del sindaco Giovanni Siclari a causa di vicende giudiziarie.
Al Comune di Villa San Giovanni arriverà ora un commissario nell’attesa che, eventualmente, possa tornare a indossare la fascia tricolore il sindaco eletto Siclari. Tra i problemi da affrontare spicca la difficile situazione economico-finanziaria dell’Ente, molto vicina al dissesto. Preso atto delle dimissioni del sindaco, i consiglieri comunali Caminiti, Santoro, Imbesi, Morgante, Porpiglia, Barbalace, Bellantone, Donato ed Aragona ritengono doveroso proseguire l’azione amministrativa regolarmente fino alla fine della consiliatura, così da portare a termine il mandato elettorale ricevuto.