Boccia: “Grazie Aieta. Insieme per un centrosinistra vincente”

Il deputato Pd e responsabile Enti locali reagisce così alla decisione del consigliere regionale di candidarsi nella lista PD

“In politica arrivano sempre i momenti delle scelte. Si puo’ scegliere costruendo e si puo’ scegliere distruggendo. Giuseppe Aieta, con la sua storia di professore e attivista politico ha scelto di costruire nel Pd e con il Pd un centrosinistra nuovo e piu’ forte. Il centrosinistra, grazie alla guida di Amalia Bruni, sfida la destra calabrese, tra le peggiori d’Italia, sulla sanita’, sul lavoro, sulla lotta alla criminalita’, sul futuro che la Calabria merita piu’ di ogni altra terra italiana”. Cosi’ Francesco Boccia, deputato Pd e responsabile Enti locali della Segreteria nazionale. “Aieta – prosegue – non ha scelto da che parte stare ma quale parte costruire: il grande campo civico, progressista e riformista. Non ci sono terze vie: o si costruisce a sinistra una Calabria piu’ giusta o si distrugge la speranza aiutando le destre. Con Amalia Bruni le leve saranno tutte nelle mani del popolo calabrese per una rivoluzione determinata e gentile al tempo stesso. Non reagiamo da mesi alle invettive di chi anziche’ mettersi in gioco per battere la destra, sostenendo il progetto di Amalia Bruni, prova a danneggiare il centrosinistra e il Pd. La scelta di Aieta di candidarsi nel Pd e di sostenere Amalia Bruni dimostra che le ragioni di chi costruisce prevalgono sempre. Cosi’ come lo confermano le tante adesioni e l’alto numero di liste della coalizione. Fino all’ultimo momento accoglieremo tutti coloro che vogliono costruire l’alternativa alla destra calabrese. In Regione Calabria per le regionali del 3 e 4 ottobre o si costruisce la nuova Regione Calabria con il centrosinistra che, insieme al M5S alle forze civiche e alle tante associazioni, sostengono la candidatura a presidente di Amalia Bruni o si spiana la strada al ticket Occhiuto Spirli’ che per i calabresi sarebbe una iattura. Non esistono terze vie e il tempo delle scelte e’ arrivato. Con Giuseppe Aieta costruiamo un Partito Democratico forte in un centrosinistra vincente”.