Il caso delle scuole che restano chiuse (e che Spirlì non ha mai pensato di chiudere… )

Il presidente facente funzioni della Regione smentisce con due righe secche sui social il rincorrersi (anche autorevole) di voci mediatiche

«Ma cos’è questa storia della chiusura di tutte le scuole??? Quando lo avrei detto???». Ad un certo punto Nino Spirlì usa il mezzo che conosce meglio, la secchezza del profilo social, per stroncare il rincorrersi di una strana (e a tratti autorevole) unica voce mediatica che si rincorre da ieri sera, la chiisura di tutte le scuole calabresi di ogni odine e grado. Voce che è rimbalzata dall’informazione online a quella cartacea transitand, naturalmente, per quella in tv. Qualcuno all’uscita delle scuole questa mattina ha persino registrato che i bimbi si salutavano come fosse l’inizio di giugno, ovviamente con tratti evidenti di rallegramenti al contrario di genitori e maestre. Tutti più o meno convinti che entro poche ore Nino Spirlì avrebbe emanato l’ordinanza di chiusura delle scuole di Calabria. Per ore il silenzio generale sull’argomento non prometteva nulla di buono per i “tifosi” delle scuole da chiudere finché poi ad un certo punto ci ha pensato lo stesso Spirlì a stroncare tutto. Mai esistito l’argomento all’ordine del (suo) giorno. Quindi, in buona sostanza, non si tratterebbe nemmeno di un passo indietro ma di un passo e basta, quello della smentita. Scuole che restano aperte ma che non hanno mai rischiato di essere chiuse, per farla breve. Altro è poi chiedersi come è stato possibile stratificare evidentemente sul nulla e su scala regionale l’imminenza delle scuole da chiudere di ogni ordine e grado. S’è trattato di un “polpetta avvelenata” fatta filtrare da qualcuno che voleva mettere in difficoltà Spirlì sull’argomento? O, al contrario, sempre qualcuno da dentro la giunta ha provato a spingere sulla chiusura delle scuole fino a far trovare a Spirlì sul tavolo mediatico la notizia apparecchiata? Chissà. Certo è che questa mattina i bimbi si salutavano come fosse giugno in Calabria…

I.T.