Nesci “liquida” Di Maio

La deputata Cinquestelle dopo il voto sulla piattaforma: la dirigenza deve cambiare, un errore un uomo solo al comando

“Adesso deve cambiare la dirigenza politica, l’uomo solo al comando è un errore che altri hanno commesso e che non dovremmo ripetere, una sola persona non può gestire tutto e la riprova è il momento di difficoltà che viviamo. Abbiamo dei problemi di trasparenza e chiarezza”. Lo ha detto Dalila Nesci, deputata del Movimento 5 Stelle, a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24, rispondendo alla domanda se, dopo il voto su Rousseau, di Maio debba saltare. “Con la mia proposta di candidatura – ha spiegato – ho posto un problema per tempo, e il voto di ieri ha confermato che non era lineare la volontà politica di Di Maio sulle elezioni in Calabria. Il percorso al momento sul piatto è un candidato civico, soluzione che non condivido, ma il nome che si fa è il professore Francesco Aiello”. Aiello è ordinario di Politica economica dell’Università della Calabria.