Gradimento dei governatori, in coda Oliverio e Musumeci

Sondaggio Swg. Guidano la classifica Bonaccini e Zaia

Il governatore del Veneto, Luca Zaia, e subito dopo quello dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, poi un terzo posto condiviso da Giovanni Toti (Liguria), Attilio Fontana (Lombardia): è questo il podio dell’efficacia dei responsabili delle Regioni tracciato da un sondaggio Swg.  Dal rilevamento erano escluse Umbria, Molise, Valle d’Aosta e Trentino-Alto Adige.     Zaia ha ottenuto un punteggio di 66 punti, Bonaccini di 62, Fontana e Toti di 55. Ai piedi del podio il governatore del Friuli-Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga (46), quello della Toscana, Enrico Rossi (43), del Piemonte, Alberto Cirio (37), del Lazio, Nicola Zingaretti (30), della Campania Vincenzo De Luca (29) e della Basilicata, Vito Bardi (24).     ​Più staccati i colleghi di Puglia, Michele Emiliano, Sardegna, Christian Solinas, e Sicilia, Nello Musumeci, mentre a chiudere la classifica è Mario Oliverio in Calabria a quota 10.