Nuovi ospedali Gioia e Sibari, la Regione firma il rogito

Nei giorni scorsi è stato sottoscritto il rogito tra il titolare della concessione (Tecnis), aggiudicatario dei lavori per la costruzione dei nuovi ospedali di Sibari e Gioia Tauro, e il nuovo concessionario D’Agostino costruzioni subentrato a seguito della procedura di cessione.

La procedura é stata definita su istruttoria dei commissari straordinari di Tecnis e validata dal Ministero dello sviluppo economico. A seguito si è reso necessario il rogito per ogni singolo ramo d’azienda.

Come si ricorderà già lo scorso primo agosto la Regione ha incontrato sia l’amministrazione straordinaria di Tecnis e sia il nuovo concessionario D’Agostino per una prima ricognizione.

Ora, alla luce della sottoscrizione del rogito, nei prossimi giorni la Regione convocherà un nuovo incontro per concordare un cronoprogramma dettagliato con il nuovo concessionario per entrambi i due presidi ospedalieri.

Pertanto, la Regione riconferma quanto già comunicato nella precedente riunione e cioè la necessità di condividere un cronoprogramma straordinario al fine di recuperare in parte il ritardo accumulato.