Consiglio regionale, prossima settimana aula e focus su Corap

Tre appuntamenti caratterizzeranno la prossima settimana politica e istituzionale della Regione: la seduta del Consiglio regionale, la seduta congiunta della prima e della seconda Commissione e la seduta congiunta della Commissione Anti-‘ndrangheta e della Commissione Vigilanza, tutte dedicate alla crisi del Corap. Saranno 9 i punti all’ordine del giorno della riunione del Consiglio regionale, in programma martedì 22 ottobre con inizio alle ore 14: tra i provvedimenti all’esame dell’Assemblea  spicca la proposta di legge, di iniziativa della Giunta regionale, recante “Provvedimento di variazione al bilancio di previsione 2019-2020”.     Si tratta, in pratica, di una variazione al bilancio di previsione per la copertura delle spese pre-elettorali ed elettorali entro fine 2019: questa proposta era già stata discussa in precedenti sedute del Consiglio regionale alimentando un serrato dibattito sulla data delle prossime elezioni regionali, ma la sua trattazione era stata poi rinviata alle successive riunioni dell’Assemblea. (AGI) CZ27LIL
—————-
Condiviso da AGI Mobile. Scarica l’app dal Play Store https://play.google.com/store/apps/details?id=it.agi.android.agiproducer
[19/10, 11:37] Valeria Esposito Vivino: Regione: Consiglio, prossima settimana aula e focus su Corap (2)
—————-
10:54 (AGI) – Catanzaro, 19 ott. – Il 22 ottobre, inoltre, il Consiglio regionale esaminerà, tra le altre, a proposta di legge, di iniziativa del consigliere regionale Ennio Morrone, sull’integrazione della minoranza Romanì, la proposta di legge, di iniziativa dei consiglieri regionali Gianluca Gallo e Giuseppe Giudiceandrea, in tema di tutela e promozione dell’invecchiamento attivo, una proposta di legge, di iniziativa del consigliere regionale Mauro D’Acri, sulla semplificazione delle procedure per le piccole produzioni agricole, una proposta di legge, di iniziativa di Giudiceandrea, in materia funeraria, la proposta di legge, di iniziativa del consigliere regionale Domenico Tallini, sul cambio dell’ente gestore della “Riserva regionale Valli Cupe”. Nella prossima settimana, inoltre, al centro dell’attenzione tornerà la situazione del Corap, il Consorzio regionale per lo sviluppo delle attività produttive, che da mesi versa in uno stato di grave crisi economica e finanziaria.      Lunedì 21 ottobre si riuniranno, in seduta congiunta, la prima Commissione 2Affari generali e istituzionali” e la seconda Commissione “Bilancio e programmazione” del Consiglio regionale, chiamate a esaminare le tre proposte di legge depositate nei giorni scorsi sul Corap: la prima in ordine di tempo è di iniziativa dei consiglieri Michele Mirabello, Orlandino Greco e Giuseppe Giudiceandrea e prevede la liquidazione coatta amministrativa del Consorzio regionale Attività produttive, la seconda è di iniziativa del consigliere Domenico Giannetta, e infine la terza proposta di legge è dei consiglieri Giuseppe Giordano, Demetrio Battaglia, Giuseppe Aieta, Carlo Guccione, Domenico Bevacqua e prevede la creazione di una Agenzia regionale nella quale possano confluire i lavoratori e il patrimonio del Corap. Il Corap, inoltre, è all’ordine del giorno anche della seduta congiunta delle Commissioni speciali Anti-‘ndrangheta e Vigilanza del Consiglio regionale, in programma sempre lunedì 21 ottobre con l’audizione del revisore dei conti del Consorzio.