Chiappetta: “Non c’è nome migliore di Buffone per l’intitolazione del Parco della Sila”

《Un grande calabrese, di quelli con la C maiuscola. Di quelli che non ce ne sono mai abbastanza dalle nostre parti Non c’è nome migliore, per riferimenti valoriali e radicamento territoriale, di quello del compianto Pierino Buffone per l’intitolazione del Parco della Sila》. Così, in una nota, l’ex assessore regionale alla Cultura Gianpaolo Chiappetta a proposito della proposta di intitolare proprio a Buffone il Parco della Sila.《Esprimo tutto il mio sostegno riguardo alla eventualità che il Parco porti il nome di Buffone – continua Chiappetta -. Il suo percorso politico/istituzionale è di quelli che meglio identifica le radici più profonde della nostra terra. A Buffone e alla sua famiglia, tra l’altro, sono particolarmente legato (ero un abituale frequentatore della sua mitica ma elitaria “Cantinella”). La proposta di intitolazione – conclude Chiappetta – renderebbe merito a un grande calabrese, riferimento della sua terra e modello per le future generazioni》.