Regionali, Udc e Nisticò a sostegno (forse) di Occhiuto

Si chiamerà  “Prof. Nisticò insieme con Calabria Udc” la lista che l’ex presidente della Regione Giuseppe Nisticò ed il segretario nazionale dell’Udc, Lorenzo Cesa, metteranno in campo in occasione delle prossime elezioni regionali in Calabria.  La lista avrà nel simbolo lo scudo crociato e sosterrà l’eventuale candidatura a governatore dell’attuale sindaco di Cosenza, Roberto Occhiuto. I dettagli dell’operazione sono stati definiti nel corso di un incontro dal quale è scaturita la volontà di proporre agli elettori calabresi una lista che sarà presentata ufficialmente a settembre e sarà composta dai nomi di professori universitari, sindaci, impreditori e imprenditrici “il cui valore – spiega Nisticò – è riconosciuto sul territorio.(AGI) RED/TIB
—————-
Condiviso da AGI Mobile. Scarica l’app dal Play Store https://play.google.com/store/apps/details?id=it.agi.android.agiproducer
[1/8, 17:05] Valeria Esposito Vivino: Regionali: Calabria; Udc farà lista con Nisticò, “Sostegno a Occhiuto” (2)
—————-
17:00 (AGI) – Catanzaro, 1 ago. – Lo scopo – aggiunge – è realizzare un progetto “Calabria Silicon Valley”, cioè una rete di centri d’eccellenza nei settori della sanità, della ricerca scientifica, in quello farmaceutico, in quello agroalimentare  e in altri campi in cui la Calabria eccelle. I centri – dice ancora l’ex governatore  – avranno sede nelle tre università della regione, ma anche  sulle coste ionica e tirrenica in cui ci sono punti di eccellenza nell’arte orafa”. Fra gli obiettivi, una scuola filosofica che si inserisca nella tradizione di quella pitagorica. “Il progetto – spiega ancora Nisticò – ha avuto il consenso di personalità calabresi altamente qualificate che  vicono a Roma, come  il presidente emerito della Corte Costituzionale Cesare Mirabelli, il rettore della Sapienza, Eugenio Gaudio, e Giuseppe Novelli, e di scienziati di fama mondiale provenienti dagli atenei di Pechino e Hong Kong. Tutte personalità che hanno recentemente preso parte ad un convegno con l’on. Cesa – spiega –  il quale si  è impegnato a reperire risorse dall’Ue per la concretizzazione del progetto.  Abbiamo individuato – dice Nisticò –  come guida ideale un sindaco giovane come Mario Occhiuto, il quale ha  invitato delegazioni cinesi e di Hong Kong a visitare le università calabresi. Il progetto sarà appoggiato – conclude – da molti scienziati di fama mondiale, fra cui alcuni premi Nobel e docenti di università americane”.