Anche Minniti nel governo “giallorosso”

Secondo una indiscrezione de "La 7" ritornerebbe al Viminale

Non è dato sapere se vedrà mai la luce ma se accadrà ecco un altro calabrese nell’esecutivo “giallorosso”, il paradossale abbraccio tra Pd e Cinquestelle. Secondo una indiscrezione de “la7” Marco Minniti rientrerebbe al Viminale, probabilmente da viceministro con particolare dedizione sul controllo della polizia. Ma non è da escludere un incarico da ministro. Secondo il tg di Mentana le trattative tra il partito di Zingaretti (?) e il movimento di Grillo vanno avanti conservando sullo sfondo anche qualche colpo pirotecnico. Come il ritorno di Andrea Orlando e l’ingresso di Di Battista al posto di Di Maio. Crescono anche le quotazioni di Giovannini niente di meno che alla guida dell’esecutivo, sempre secondo indiscrezioni. Il dominus del Censis incasserebbe consensi sia dalla parte democratica che grillina. Al momento però sono tutti giochi d’acqua…