Fondi dai russi, Bruno Bossio aggredita da parlamentari Lega

L'episodio si è verificato durante i lavori delle commissioni Affari costituzionali e giustizia della Camera sul Decreto sicurezza bis

L’onorevole del Partito democratico Enza Bruno Bossio sarebbe stata aggredita da una deputata leghista. A raccontarlo è Filippo Sensi, deputato dem, con una serie di post su Twitter. L’episodio si sarebbe verificato durante i lavori delle commissioni Affari costituzionali e giustizia della Camera sul Decreto sicurezza bis. I parlamentari democratici avrebbero iniziato una serie di interventi chiedendo la presenza in Aula del ministro dell’Interno, chiamato in causa in questi giorni dall’opposizione affinché intervenga sulla questione dei presunti finanziamenti russi alla Lega. In questo contesto una deputata del Carroccio avrebbe aggredito Bruno Bossio. “Si vede benissimo la deputata leghista che si fa largo e punta direttamente la nostra parlamentare Enza Bruno Bossio che stava parlando a Montecitorio”, scrive Sensi in didascalia alle foto.

Fonte: fanpage.it