Diamante è di nuovo di Magorno

Il senatore del Pd nuovamente sindaco


Persino un pò combattuta la sfida di ieri a Diamante tra Ernesto Magorno, senatore del Pd e Marcello Pascale. È finita più o meno 1800 contro 1500 (ecco i dati definitivi). Ma alla fine, come era ampiamente nelle previsioni della vigilia, la fascia tricolore la reindossa proprio lui, Magorno, già storico sindaco del paesino del Tirreno consentino. Competizione anche paradossale questa, con Magorno che si è candidato dopo la tragedia della scomparsa di Ernesto Caselli a pochi giorni dal voto inizialmente previsto per il 26 maggio. Poi lo stop e il rinvio delle urne e la decisione di Magorno di correre anche un pò in continuità con la casella lasciata drammaticamente vuota da Caselli. A Pascale in ogni caso il merito di aver raggruppato un numero importante di consensi.