Ferrovie Calabria, Antonio Parente nuovo amministratore unico

A seguito delle dimissioni dalla carica di amministratore unico rassegnate da Paolo Marino, si è tenuta oggi nella sede legale di Ferrovie della Calabria in Catanzaro una assemblea dei soci, presieduta dall’assessore regionale alle Infrastrutture, Roberto Musmanno, delegato dal presidente della giunta regionale, Mario Oliverio a rappresentare il socio unico di Ferrovie della Calabria. Nella riunione, oltre alla presa d’atto delle suddette dimissioni, si è provveduto alla nomina del nuovo amministratore unico di Ferrovie della Calabria. L’assemblea, dunque, considerata la necessità di assicurare alla società una gov​ernance dotata di elevati livelli di competenza ed esperienza settoriale necessari per dare stabilità e continuità alle Ferrovie della Calabria, grande e storica azienda di trasporto pubblico, nelle more di procedere successivamente, secondo le norme regolamentari e regionali, all’individuazione degli amministratori a conclusione dei percorsi in atto di attuazione della legge regionale n. 35/2015, ha deliberato di nominare amministratore unico di Ferrovie della Calabria Antonio Parente. Parente ricopre attualmente il ruolo di direttore generale presso la direzione generale per il trasporto stradale e per l’intermodalità del ministero delle infrastrutture e dei trasporti ed ha una esperienza pluriennale nel settore dei trasporti, in particolare dei trasporti ferroviari. Ha ricoperto diversi ruoli all’interno del Mit, operando anche come direttore generale della direzione generale per il trasporto e le infrastrutture ferroviarie e precedentemente come direttore generale della direzione generale per il trasporto ferroviario    “Formulo i miei personali ringraziamenti Paolo Marino per l’opera prestata in favore delle Ferrovie della Calabria in un particolare momento della vita della società – ha dichiarato Oliverio. Nel contempo – ha aggiunto – esprimo soddisfazione per la nuova nomina che consentirà alle Ferrovie della Calabria di continuare efficacemente il percorso avviato di attuazione della lege regionale 35/2015. La scelta di un esperto del settore di sicuro e indiscutibile valore, quale Parente, conferma pienamente la volontà della Regione di proseguire nel rilancio delle Ferrovie della Calabria ed è tesa a garantire il miglioramento e l’efficientamento delle sue attività in continuità con i consistenti investimenti che l’attuale amministrazione regionale ha destinato alla società partecipata”. Oliverio e Musmanno presenteranno il nuovo amministratore unico a dirigenti, quadri, funzionari e organizzazioni sindacali della società domani, venerdì 28 giugno, alle ore 14.30 nella sala Oro della Cittadella Regionale di Germaneto.