Nuova Annunziata, la “vendetta” di Occhiuto

Niente Vagliolise per l'ospedale da costruire a Cosenza. Il consiglio comunale vota il sito a sud voluto dal sindaco contro quello a nord preferito da Oliverio

Il rendering del nuovo ospedale di Cosenza nel programma elettorale del 2016 del sindaco Mario Occhiuto

Il nuovo ospedale di Cosenza sarà costruito nella zona sud della città, nell’area compresa tra l’ospedale Annunziata e le colline di Contrada Muoio Piccolo così come indicato dal Piano Regolatore vigente e dal PSC in via di adozione.

Tuttavia, la proposta della collina della salute a Sud di Cosenza è stato uno dei punti del programma elettorale di Occhiuto.

La decisione è stata presa questa mattina durante il consiglio comunale.

Il documento per la costruzione del nuovo ospedale, proposto dal gruppo politico de La Piattaforma, costituito dai consiglieri comunali Francesco De Cicco, Marco Ambrogio, Giovanni Cipparrone, Francesco Spadafora, Pasquale Sconosciuto e Francesco Cito ha ottenuto il voto favorevole della maggioranza (contrari i consiglieri del Partito Democratico, Rende, Cassano e Mauro)

Il progetto dell’ospedale a Vaglio Lise così come proposto dalla Regione

Una decisione che alimenterà le polemiche. Anche perché è noto che la Regione Calabria aveva avviato uno studio di fattibilità per la realizzazione del nosocomio cittadino a nord, ed esattamente a Vaglio Lise. Tuttavia, come è noto, il parere del consiglio comunale è vincolante al fine della individuazione dell’area.

Il sindaco, intervenendo sul punto, ha spiegato che dagli atti della recente inchiesta Passepartout è emersa la totale inaffidabilità dello studio di fattibilità.

Adesso la questione torna agli uffici regionali per la prosecuzione dell’iter sulla base degli orientamenti espressi dal consiglio comunale di Cosenza.

Sempre che questa “vendetta in salsa bruzia” non porti   Oliverio a programmare la costruzione dell’edificio sanitario nel territorio di un altro comune.