Sanità, 《regole chiare prima delle elezioni regionali》

Il monito della deputata azzurra Santelli: un tavolo tecnico tra tutti gli attori

“Piuttosto che questo continuo e massacrante scontro dialogico tra Ministro e Governatore, chiediamo l’istituzione immediata di un tavolo permanente dedicato alla sanità calabrese che veda seduti il Governo, la Regione e i Sindaci dei comuni dove sono ubicati gli ospedali”.
Lo afferma l’on Jole Santelli, coordinatrice regionale di Forza Italia Calabria.
Bisogna lavorare da subito con una concertazione che individui le priorità – afferma Santelli – e gli investimenti da programmare e che tenga conto del fatto che tra otto mesi si voterà.
C’è il rischio concreto, infatti – aggiunge Santelli – che questi mesi vengano spesi per assunzioni e promozioni clientelari piuttosto che per individuare le vere necessità del sistema.
Il tavolo avrebbe anche il compito di verificare il contenzioso di alcune Asp, gli investimenti infrastrutturali da effettuare partendo dalla disponibilità delle risorse e non dagli annunci vuoti.
In considerazione degli effetti della quota 100 – continua Santelli – sarebbe anche indispensabile constatare le esigenze e il fabbisogno di personale in funzione della qualità dei servizi da erogare.
Se continueremo con queste liti senza alcuno sbocco non inizieremo a vedere nemmeno la prospettiva di un approccio razionale al problema – conclude Santelli – che si riflette sui cittadini calabresi