Occhiuto annuncia di voler denunciare Morra

Secondo il sindaco di Cosenza il presidente dell'Antimafia avrebbe commesso il reato di procurato allarme

 Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, ha annunciato di voler denunciare il senatore del Movimento 5 Stelle, e presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra a seguito delle sue dichiarazioni su presunti inquinamenti dell’acqua pubblica. Occhiuto scrive su Facebook di “procurato allarme”, ricordando che “chiunque, annunziando disastri, infortuni o pericoli inesistenti, suscita allarme presso l’Autorita’, o presso enti e persone che esercitano un pubblico servizio, e’ punito con l’arresto fino a sei mesi o con l’ammenda da euro 10 a euro 516”. “Adesso vedremo se chi sa fare politica solo annunciando disastri e diffamando gli altri – conclude il sindaco – rinuncera’ all’immunita’ parlamentare a seguito di denuncia penale”.