Assemblea nazionale Pd, otto i calabresi

Scelta direttamente da Zingaretti Anna Pittelli, esponente dei Gd

Otto i calabresi che fanno parte dell’Assemblea Nazionale dei Pd. Oltre al governatore calabrese Mario Oliverio e al sindaco metropolitano di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà – entrano come membri di diritto – ci sono i parlamentari Marco Minniti ed Enza Bruno Bossio, il presidente del Consiglio regionale Nicola Irto, i consiglieri regionali Mimmo Bevacqua e Carlo Guccione. Tra le personalità scelte direttamente dal leader c’è anche la giovane Anna Pittelli, originaria di Davoli, rappresentante dei Giovani democratici calabresi.
Bruno Bossio, Oliverio, Falcomatà e Pittelli sono esponenti dell’area Zingaretti. Con il segretario, ma da posizioni diverse, ci sono pure il franceschiniano Bevacqua e l’orlandiano Guccione. Più autonomo e sganciato, in questa fase, dalla logica degli schieramenti interni, l’ex titolare del Viminale Marco Minniti, mentre a rappresentare l’area Guerini-Lotti (che al congresso sosteneva la candidatura di Maurizio Martina) per la Calabria, dopo il passo indietro di Ernesto Magorno, ci sarà, appunto, Irto.