Sanità, Santelli: fra Grillo e Oliverio lite sulle macerie

“Il Ministro Grillo lunedi’ mattina ha scoperto la situazione calabrese? Ed allora perche’ ha cambiato i commissari qualche giorno prima dopo sette mesi di silenzio?”. E’ quanto afferma la coordinatrice regionale di Forza Italia Calabria, Jole Santelli. “Mentre lei ed Oliverio litigano sulle macerie di una sanita’ ridotta ad essere l’ultima d’Europa per qualita’ dei servizi – continua Santelli – i cittadini calabresi emigrano verso altre regioni per curare i loro malanni, con notevoli spese finanziarie da sostenere, ed i medici e gli operatori sanitari preparati sono abbandonati a loro stessi. Questa guerra dei Roses – aggiunge Santelli – e’ uno scontro provinciale e sterile, portato avanti solo per accaparrarsi posizioni di potere. Da un lato – dice Santelli – c’e’ un Governatore drammaticamente isolato che dal suo “esilio” conferma nomine discutibili sulla sanita’ territoriale e dall’altro un Ministro che fatica a pronunciare il nome del suo competitore e lancia strali svegliandosi, come una novella Alice in Wonderland, da un lungo torpore. Un Ministro della salute che ammette candidamente di ignorare (!) cosa succede in Calabria, si rianima improvvisamente quando si tratta di contestare nomine di potere, lasciando chiaramente intendere che il suo unico interesse era la lottizzazione delle nomine In mezzo – conclude Jole Santelli – rimangono inascoltati i bisogni di migliaia di persone che non accedono piu’ nemmeno alle cure e verso le quali non si spende nemmeno una parola”.