Parco Sila, Santelli (Fi): assurda esclusione da patrimonio Unesco

 La deputata Jole Santelli, coordinatrice regionale di Forza Italia in Calabria, ha annunciato un’interrogazione al ministro dell’Ambiente, Costa, per chiedere “come sia stato possibile escludere il Parco della Sila dal riconoscimento di patrimonio Unesco dell’umanita’”. Dalle notizie emerse dai comunicati del Ministero – dice Santelli – le argomentazioni addotte sono veramente assurde e senza senso. Affermare che il Parco della Sila avesse avuto gia’ un precedente riconoscimento e che fosse quasi inutile passare al prossimo step – dice Santelli – e’ qualcosa che non ha senso. Parimenti senza giustificazione sono le ragioni espresse dal Governatore della Calabria – prosegue Santelli – che omette di aggiungere il ruolo opaco avuto dalla Regione nella fase di promozione del Parco e nelle sinergie istituzionali da stringere. Governo e Regione – continua Santelli – hanno fatto riflettere le loro lacerazioni politiche sui calabresi, determinando di fatto l’esclusione della montagna piu’ importante del Mediterraneo da un attestato di prestigio, che avrebbe dato grande linfa al turismo calabrese e proiettato la Sila nel meritato Pantheon delle bellezze naturali mondiali”.