Rifiuti, 《tra pochi giorni in Calabria sarà emergenza》

Tra poco, nei primi giorni dell’anno nuovo, avremo seri problemi con i rifiuti in tutta la Calabria”. Lo ha detto il sindaco di Rende (Cosenza), Marcello Manna, nel corso della sua conferenza di fine anno. Manna e’ anche presidente dell’Ato (Ambito territoriale ottimale) Cosenza Rifiuti. “Il servizio passa interamente ai Comuni, che non sono attrezzati – ha detto Manna – ed e’ necessario che ci sia una riflessione anche politica, perche’ ancora per qualche mese la Regione deve essere al fianco dei Comuni e supportarli in questo percorso”. “La Provincia di Cosenza e’ quella messo peggio – dice Manna – e bisognera’ fare scelte dolorose, non e’ possibile che non ci siano discariche o impianti di trattamento. I cittadini si lamentano se vedono per strada i rifiuti, ma se le cose non funzionano, dobbiamo dirlo, e’ perche’ non le abbiamo ben progettate e se produciamo rifiuti, dobbiamo smaltirli nel nostro territorio, non all’estero”.

E il primo cittadino è intervenuto anche sulla metroleggera Cosenza-Rende-Unical. “Non consentiro’ che si aprano cantieri nel territorio di Rende se non ci saranno date certe sulla durata dei lavori e sulla possibilita’ di eventuali modifiche dei percorsi laddove potrebbero esserci delle criticita’, anche per la sostenibilita’ dei ponti”.  “Sto cercando di capire se e come sia possibile intervenire a Bruxelles per vedere di non perdere i finanziamenti nel campo della mobilita’, – ha detto Manna – ma magari pensando di rimodulare il progetto o anche ad un’opera diversa”. Manna si e’ detto anche preoccupato per le vicende che stanno interessando la ditta appaltatrice dei lavori. “Voi affidereste la costruzione di casa vostra ad un’impresa che ha chiesto un concordato?”, ha detto Manna.