Casa della salute di San Marco Argentano, vertice all’Asp

Oggetto dell'incontro gli interventi da eseguire ed il cronoprogramma

Nei giorni scorsi all’Asp  di Cosenza si è svolta una riunione per discutere sulla situazione relativa alla realizzazione degli interventi sulla Casa della Salute di San Marco Argentano.

Tra gli altri, hanno partecipato il direttore generale dell’Asp di Cosenza Dottor Raffaele Mauro, il Sindaco del Comune di San Marco Argentano Virginia Mariotto, il presidente del Consiglio Comunale Aquilina Mileti, il Responsabile dell’Area Studi e Progettazione dell’U.O.C. Gestione Tecnico Patrimoniale dell’Asp di Cosenza  Gianfranco Abate Sono.

Durante l’incontro sono state illustrate le procedure in itinere dall’Asp di Cosenza nel Presidio ospedaliero di San Marco Argentano che riguardano i seguenti interventi ed il cronoprogramma:  diagnostica per Immagini – interventi di manutenzione straordinaria Deliberazioni del Direttore Generale n. 1492/18 e n. 1095/18- SCIA trasmessa con PEC del 30 novembre 2018 – (consegna lavori prevista all’inizio del nuovo anno) ;  messa in sicurezza facciate e coperture – interventi di manutenzione straordinaria – Deliberazioni del Direttore Generale n. 2231/17 e n. 1033/17-(ultimazione lavori prevista nel mese di gennaio 2019); U.O.C. Emodialisi – interventi di manutenzione straordinaria – Adeguamento locali corpo est – piano terra- Deliberazione del Direttore Generale n. 785/17 ( Approvazione Progetto Fattibilità Tecnica ed Economica) -Autorizzazione SUA – (SIAR n. 172890) – Gli atti necessari per la procedura negoziata per l’appalto di servizi tecnici di architettura ed ingegneria relativi ai lavori di adeguamento locali saranno disponibili nel mese di febbraio del 2019;  Riconversione funzionale dell’ex Presidio Ospedaliero di San Marco Argentano in Casa della Salute–Deliberazione del Direttore Generale n. 644/18 ( Approvazione Progetto Fattibilità Tecnica ed Economica).

Gli atti necessari per la procedura aperta per l’appalto di servizi tecnici di architettura ed ingegneria relativi ai lavori di riconversione saranno disponibili nel mese di febbraio del 2019.