Derivati, per la Corte dei Conti l’avanzo da 27 mln non è impiegato per ridurre l’indebitamento