“Comunità arbereshe esempio di integrazione”

Così il presidente della Regione Mario Oliverio durante la visita del presidente della Repubblica d'Albania Ilir Meta a Catanzaro

“Le comunità arbereshe in Calabria rappresentano l’esempio di come l’accoglienza e l’integrazione siano la via giusta, anzi quella che personalmente ritengo l’unica da percorrere per affermare condizioni di pace, coesistenza e di progresso”. Lo ha detto il presidente della Regione Mario Oliverio durante la visita del presidente della Repubblica d’Albania Ilir Meta a Catanzaro.”Il rapporto tra i nostri due Paesi – ha aggiunto Oliverio – ha profonde radici, alimentato da una storia di amicizia. Il fatto che il presidente Meta e il nostro Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella celebreranno domani l’anniversario della morte di un grande albanese, Skanderberg, è per noi un grande onore e motivo di soddisfazione. Qui in Calabria vive da oltre 600 anni una comunità albanese che non solo ha saputo integrarsi ma ha anche saputo convivere e dare un contributo alla crescita della nostra regione. Una comunità che costituisce per noi una vera e propria risorsa non solo dal punto di vista culturale e umano ma anche in ragione dell’apporto che ha dato e che continua a dare in termini economici, sociali e mi permetto di dire civili ed etici.Skanderberg è stato un grande condottiero – ha concluso Oliverio – che ha contribuito ad affermare l’indipendenza e l’autonomia del popolo albanese, ma anche ad alimentare una cultura ed una pratica dell’indipendenza pure nel nostro Paese. Il messaggio legato alla sua figura è andato oltre i confini dell’Albania”.