Minacce a una coppia gay di Longobardi: “Abbiamo paura a uscire di casa”

Un imprenditore alberghiero di Longobardi, paesino della costa tirrenica cosentina, e il suo compagno hanno subito minacce e insulti. I due, che stanno cercando di avviare un b&b, stanno ricevendo lettere anonime con frasi offensive relative alla loro omosessualità. La coppia ha denunciato ai media di avere anche paura a uscire di casa la sera. Del caso si sta occupando l’amministrazione comunale del centro tirrenico cosentino che, pubblicamente, in consiglio, ha denunciato l’episodio chiedendo che vengano puniti i responsabili delle minacce. Sulla vicenda la Procura di Paola ha aperto un fascicolo.