La Finanza di Livorno e Reggio Calabria scopre 60 chili di cocaina dal Sud America nascosta tra le banane

In un container di banane destinate alla grande distribuzione erano nascosti 60 chili di cocaina; è quanto scoperto al porto di Livorno da Agenzia delle dogane e Guardia di finanza. Secondo gli inquirenti lo stupefacente, una volta smerciato sulle piazze dello spaccio, avrebbe fruttato oltre 20 milioni di euro.L’operazione è stata condotta dal reparto antifrode delle Dogane e dai militari della Guardia di finanza operanti nello scalo livornese in collaborazione con il comando delle Fiamme gialle di Reggio Calabria. Dopo un «meticoloso» lavoro all’interno di uno dei terminal dello scalo mercantile è stato individuato il container proveniente dal Sud America, al cui interno erano stati occultati 52 panetti di cocaina, nascosti nella struttura del contenitore e individuati grazie a scanner e cani antidroga.