Fondo sanitario regionale, c’è il riparto ad Asp e Ao della Calabria

La struttura commissariale firma il Dca

La struttura commissariale che guida la sanità calabrese ha messo il sigillo sul decreto che assegna le risorse del Fondo sanitario calabrese. Si tratta di una “torta” complessiva di oltre 3,8 miliardi che sarà distribuita tra Aziende sanitarie ed ospedaliere presenti in questa regione.
Questo il riparto: Asp di Cosenza 1.260.837.021,90; Asp Crotone 364.158.346,92; Asp Catanzaro 655.775.562,31; Asp Vibo Valentia 278.484.572,69; Asp Reggio Calabria 954.934.510,26; Annunziata di Cosenza 61.316.180,71; Dulbecco di Catanzaro 94.333.623,55; Gom di Reggio Calabria 66.865.094,30; poco di 227mila euro all’Inrca di Cosenza. Infine, 82 milioni sono per la Gestione sanitaria accentrata. A pesare, ancora una volta, manco a dirlo, il saldo negativo della mobilità sanitaria. Quella extra regionale “costa” circa 252 milioni di euro, mentre quella internazionale 2 milioni.