Primato positivo per Rende: una delle poche realtà calabresi dove aumenta il numero di abitanti

Laboratorio Civico: dati che ci rendono giustizia

55.1.1La stampa nazionale e locale riconosce oggi alla città di Rende un primato che la dice lunga e fa giustizia dei tanti cattivi giudizi.
Una delle poche realtà urbane che in Calabria vede aumentare il numero dei suoi abitanti nonostante il mercato edilizio segni il passo e a dispetto di una crisi demografica strutturale: quasi 2.500 residenti in più.
Anche i dati forniti dalle agenzie economiche parlano di un segno positivo. E quindi?
Quindi questo ci rende giustizia a scapito dei tanti luoghi comuni e giudizi che hanno segnato negativamente la vita amministrativa della città.
È merito solo della nostra amministrazione? Certamente no.
Ma non può passare l’idea che il merito sia di tutti e non di chi ha governato negli ultimi anni.
Questi dati ci dicono pure che Rende ha subito una grave ingiustizia.
Un machete ha colpito una città pulita, colta, serena.
Vediamo cosa sta succedendo a Bari. Solo che lì i cittadini si sono stretti intorno agli amministratori e hanno rivendicato i loro diritti mentre la politica sta mostrando la sua debolezza. Funziona così oggi il mercato mediocre della politica dei grandi partiti.
A Bari, a Torino così come a Rende.
Il tempo e le aule di giustizia ci daranno ragione, e i registi dell’ignobile azione perpetrata a Rende saranno smascherati.
Lo meritano i cittadini di Rende e lo meritiamo noi per l’amore che abbiamo messo nello svolgere il nostro mandato di amministratori.
Così il Laboratorio Civico di Rende.