Strage di Cutro, 3 giorni di iniziative (ma non c’è traccia di regnanza di governo)

Un anno dopo la Strage di Steccato di Cutro, alcuni tra i superstiti e i familiari dei naufraghi, morti annegati davanti alle coste del mare crotonese torneranno nella città pitagorica, e noi siamo pronti ad accoglierli e a unirci al loro dolore e alle loro rivendicazioni.
Per fare ciò abbiamo organizzato una tre giorni di iniziative “Mai più morti in mare” per coinvolgere anche le scuole e raccontare le loro storie ai più giovani.

Di seguito, il programma dettagliato.

Sabato 24 febbraio
ore 10:30 partita di calcio, a cura di ResQ. Stadio Ezio Scida, Crotone
ore 16:00 inaugurazione mostra fotografica di Giuseppe Pipita, a cura de Il Crotonese. Museo Pitagora, Crotone
ore 18:00 concerto, con il supporto della Comunità Afgana in Italia. Museo Pitagora, Crotone

Domenica 25
ore 14 Manifestazione. Per non dimenticare. Crotone centro cittadino.
ore 17:30 Incontro pubblico. Dibattito con la partecipazione dei familiari delle vittime e i superstiti del naufragio

Lunedì 26
Ore 4:00 veglia sulla spiaggia di Steccato di Cutro, a cura della redazione di Crotonenews

Ore 9:00 conferenza stampa dei familiari delle vittime e dei superstiti.
Museo Pitagora, Crotone.

Lunedì 26 febbraio i familiari e i superstiti faranno incontri testimonianza in alcune scuole di Crotone e all’Università della Calabria.