Tiziana Tozzo, la donna calabrese morta nel lago di Como. Il sindaco di Canolo: “Siamo attoniti”

Era nata e cresciuta nel paesino della Locride la 45enne tragicamente morta sabato sera insieme a Morgan Algeri annegati nel Lario

Incredulità, sgomento e dolore. Sono questi i sentimenti che stanno attraversando le menti ed i cuori degli abitanti di Canolo, piccolo comune calabrese della Locride. E’ qui, in questo centro famoso per le sue bellezze paesaggistiche e per custodire ed ospitare le “Dolomiti del Sud” con il suo particolarissimo geosito, che è cresciuta Tiziana Tozzo la donna di 45 anni tragicamente morta nell’incidente di sabato sera a Como.La donna era a bordo di una Mercedes insieme all’amico Morgan Algeri quando all’improvviso la macchina è partita e si è schiantata contro la panchina e la ringhiera del lungolago andando a precipitare in acqua. Una morte improvvisa, quanto drammatica che ha scosso le coscienze di molti. Il padre della donna, nativo delle Serre vibonesi, si trasferisce negli anni 70′ a Canolo ed è lì’ che Tiziana cresce e dove mette su famiglia (la 45enne lascia un figlio 14enne).Sconvolto il sindaco Rosario Larosa: “E’ una tragedia che colpisce l’intera comunità, siamo rimasti attoniti e sconvolti quando abbiamo appreso la notizia. Tiziana era cresciuta qui e poi si era trasferita per lavoro a Cantù”. La salma di Tiziana Tozzo verrà seppellita nella cappella di famiglia nel cimitero di Canolo.

Fonte Gazzetta del Sud