Isola Capo Rizzuto, aggressione a troupe Rai: condanne confermate

L’episodio dopo il blitz di “Jonny”. Caponnetto: «Un messaggio a chi con la violenza pensa di fermare i giornalisti»

Due anni e 4 mesi di carcere ciascuno come in primo grado. La Corte d’appello di Catanzaro ha confermato le condanne che il Tribunale di Crotone, il 28 settembre 2021, inflisse al 43enne Pasquale Pittella e ad Albino Rizzo di 41 anni, entrambi di Isola Capo Rizzuto, accusati di aver aggredito, il 16 maggio 2017, la giornalista di Rainews24, Angela Caponnetto, e gli operatori televisivi Giuseppe Tambaro e Rossella Genovese. La troupe giornalistica, era impegnata a fare le riprese video davanti alla parrocchia dell’Assunta all’indomani dell’operazione Jonny coordinata dalla Dda di Catanzaro che svelò le presunte ingerenze della cosca Arena-Nicoscia di Isola Capo Rizzuto nella gestione del Centro d’accoglienza per migranti di Sant’Anna.