Beccato con 11 kg di cocaina alle porte di Palermo: in manette 27enne di Reggio

Una nuova conferma che l’asse di rifornimento tra la Calabria e la Sicilia è sempre molto attivo

I finanzieri del comando provinciale di Palermo hanno sequestrato 11 chili di cocaina, nascosta in un’automobile fermata nei pressi dello svincolo autostradale di Buonfornello sull’autostrada Palermo Catania in direzione del capoluogo siciliano. I militari hanno arrestato il calabrese Francesco Ravenda, 27 anni di Palizzi (Reggio Calabria). Una nuova conferma che l’asse di rifornimento tra la Calabria e la Sicilia è sempre molto attivo. I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo hanno fermato una vettura guidata da Ravenda che, nel corso delle operazioni, si mostrava particolarmente nervoso e agitato.

Grazie a due cani antidroga Anouk e Ethoo del gruppo pronto Impiego di Palermo, nel serbatoio della vettura sono stati trovati 10 involucri avvolti in buste di cellophane trasparente, per un peso complessivo di 11 chili di cocaina. Lo stupefacente, qualora immesso sul mercato, avrebbe fruttato al dettaglio ricavi per circa 1 milione di euro. Il corriere è stato arrestato e portato nel carcere Lorusso di Pagliarelli di Palermo. Il gip ha convalidato l’arresto e disposto i domiciliari.