Scossa di terremoto 3.6 nel Reggino avvertita anche a Messina

Oggi scuole chiuse per precauzione a Samo, epicentro del sisma. Non si segnalano danni a persone o cose

E’ stata di magnitudo 3.6 la scossa di terremoto che si è verificata stamane a tre chilometri a sud di Samo, comune della provincia di Reggio Calabria. Nel piccolo comune della zona grecanica, dove non sono stati segnalati danni a persone o cose, su decisione del Comune, oggi le scuole di ogni ordine e grado rimarranno chiuse. Il sisma, registrato dagli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, in un primo momento era stato classificato tra il 3,6 e il 4,1. Successivamente il dato è stato fissato in 3.6. Il terremoto, oltre che nel piccolo comune della zona grecanica dove ha provocato momenti di apprensione, è stato avvertito nella Locride ma anche, in modo più lieve, a Reggio Calabria e Messina. Dalle prime verifiche effettuate dalle forze dell’ordine e dai vigili del fuoco non risultano situazioni particolari.
La scossa è stata registrata alle 7.49 ad una profondità di 14 km.