Abusi su minori, arrestato collaboratore scolastico

Nel cosentino, denuncia insegnante dopo confidenze di due alunne

Un collaboratore scolastico è stato arrestato e posto ai domiciliari con l’accusa di violenza sessuale aggravata ai danni di minore.
L’arresto è stato eseguito dai carabinieri della stazione di Terranova da Sibari, coordinati dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, a conclusione di un’indagine avviata nei primi giorni di dicembre dopo la denuncia sporta dalla rappresentante legale dell’Istituto Comprensivo. L’indagine, sviluppata dai militari della stazione di Terranova da Sibari e coordinate, con una stretta condivisione dei dati con la Procura diretta da Alessandro D’Alessio, sono scaturite dalla segnalazione di un’insegnate del plesso scolastico che ha raccolto le confidenze di due ragazze che indicavano nel collaboratore scolastico il presunto autore delle molestie subite.
La rapida attivazione del “codice rosso”, applicato d’intesa e con il coordinamento della Procura, ha consentito ai militari di svolgere gli accertamenti in pochi giorni, raccogliendo le testimonianze delle due minori – sentite alla presenza di uno psicologo consulente del Pm – e concludendo in brevissimo tempo le attività d’indagine.