Presunto peculato al “Festival del due Mondi”, assolti Oliverio e Aiello

La procura aveva chiesto 4 anni per l'ex presidente della Regione e 2 anni e 8 mesi per l'ex deputato Pd

Peculato per l’ex presidente della Regione Mario Oliverio e concorso in peculato per l’ex deputato Pd Ferdinando Aiello e per il rappresentante della società Hdrà Lucchetti. Ben 4 anni per il primo e 2 anni e 8 mesi per gli altri 2.
Queste le richieste della procura di Catanzaro ma il Tribunale del capoluogo ha assolto tutti invece dopo una lunga udienza dibattimentale.
Il presunto reato è inerente alla partecipazione della Regione Calabria, a fini pubblicitari, alla manifestazione tenuta nell’ambito del “Festival dei due Mondi” di Spoleto. L’accusa ha sempre sostenuto l’inappropriatezza della spesa, circa 90.000 euro, in relazione alla manifestazione ed ai fini che con la stessa si potevano raggiungere. La difesa di Oliverio e di Aiello, invece, ha lungamente discusso, al contrario, 《dell’appropriatezza e della puntualità della rendicontazione di spesa, in relazione ad una presidenza di Regione che in pochi anni e con pochi mezzi impiegati ha ottenuto presenze turistiche che son passate da 6 milioni a 9 milioni》.
Il Tribunale ha assolto tutti.