Malore durante un’immersione a Crotone: morto Gabriele Mambor, 49enne comandante dei Carabinieri

Gabriele Mambor, 49 anni, era appassionato di pesca subacquea. Originario di Roma, oggi come faceva spesso, si era immerso nel mare antistante la costa crotonese

Il comandante provinciale dei Carabinieri di Crotone, il colonnello Gabriele Mambor, è morto oggi pomeriggio 22 ottobre durante una immersione. Appassionato di pesca subacquea, il 49enne ha probabilmente accusato un malore improvviso. Il corpo dell’ufficiale è stato recuperato nei pressi della spiaggia di fronte al cimitero di Crotone. L’ufficiale, originario di Roma, si era immerso nel mare antistante la costa crotonese. Mambor era arrivato al comando dell’Arma provinciale di Crotone nel settembre del 2020 da Bari dove aveva comandato il Reparto operativo. Aveva già prestato servizio in Calabria, prima nei Cacciatori di Vibo Valentia, quindi al comando del Ros di Reggio.
Si era presentato alla stampa crotonese il 7 settembre del 2020: “Sono contento di essere qui é la terza volta che sono in Calabria – aveva  detto – per me la Calabria non è una novità. Sono molto legato quindi a questa terra. In Calabria ho la presunzione di sentirmi a casa. Siamo al servizio del cittadino, non è una parola di circostanza, è una parola in cui credo e condivido, e come Comandante Provinciale sono il primo garante di questo rapporto che deve essere sempre costante, continuo. Sicuramente la mia priorità è la vicinanza alla cittadinanza”.