Positivi ospiti e operatori di una Rsa: tutti con terza dose

Nella giornata di oggi è previsto un ulteriore screening che sarà effettuato con tampone molecolare di conferma

Un nuovo focolaio di Coronavirus è stato scoperto in una Rsa di Roseto Capo Spulico, dopo che uno screening aziendale aveva evidenziato la positività di un operatore. Sono almeno 13 le persone risultate positive al tampone rapido tra degenti e lavoratori, tutte asintomatiche.
Nella giornata di oggi è previsto un ulteriore screening che sarà effettuato con tampone molecolare di conferma. Tutti i contagiati avrebbero completato il ciclo di vaccinazione con tutte e tre le dosi.