L’ex commissario Zuccatelli indagato per rivelazione del segreto d’ufficio

L’episodio contestato riguarda un file audio che Zuccatelli avrebbe inoltrato a Nicola Morra (non indagato) sulla gestione di Villa Torano

Guai giudiziari per l’ex commissario dell’Asp di Cosenza Giuseppe Zuccatelli, accusato di rivelazione del segreto d’ufficio in merito alla gestione di Villa Torano. Nel dettaglio, Zuccatelli risulta indagato per un file audio che l’ex commissario avrebbe chiesto ad un medico del 118 e ad un responsabile della suddetta clinica, riguardante il trasferimento di un paziente successivamente deceduto, il fatto risale al 21 marzo 2020. Un audio che l’ex commissario avrebbe inoltrato al presidente della commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra (non indagato), violando, così, il segreto d’ufficio in un’indagine ancora in corso. Villa Torano era salita alla cronaca a causa del focolaio di covid sviluppatosi al suo interno che però al decesso di diversi degenti.