Falso, ex sindaco e giunta rinviati a giudizio

Erano stati messi sotto inchiesta per aver asserito di aver tenuto una seduta di Giunta municipale, mentre invece alcuni di loro si trovavano in Consiglio provinciale. Per questo motivo sono stati rinviati a giudizio tutti i componenti della Giunta comunale dell’epoca, guidata da Gennaro Licursi. Il reato contestato è falso. Si tratta di Gennaro Licursi, Gennaro Zuccarello, Renato Lombardo, Marcello D’Amico, Roberta Orrico, Antonella Vittorino.

Tutto è partito da una denuncia presentata dal rappresentate del M5S Renato Bruno che aveva segnalato l’incongruità degli orari di seduta della Giunta comunale con quelli del Consiglio Provinciale, dove appunto sedeva Gennaro Licursi. Un dono dell’ubiquità per nulla chiaro agli occhi della procura che ha voluto vederci chiaro. Dalle indagini viene fuori che ambedue i verbali portano le ore 12 come orario di seduta, sia in Consiglio Provinciale che in Giunta Comunale. Per questo il Gip Misiti ha rinviato a giudizio Gennaro Licursi e il suo esecutivo. Tutta l’ex giunta Licursi si dovrà presentare il 22 giugno dinanzi al giudice monocratico Penale dr. Cominato.

Antonello Troya

LOSTRILLONE