Vaccini per over 80, campagna rinviata in diversi Comuni del cosentino: dosi indisponibili

I sindaci Antonio Pomillo, Damiano Baffa e Gianni Gabriele,rispettivamente di Vaccarizzo Albanese, San Cosmo Albanese e San Giorgio Albanese denunciano che l’ASP ha comunicato questa mattina l’indisponibilità dei vaccini per la data pre-fissata

 

“L’avvio della campagna vaccinale anti-covid destinata agli over 80 che doveva partire il prossimo sabato 13marzo è stata rinviata a data da destinarsi: sarebbero terminate le dosi, stando a quanto comunicato dall’Azienda Sanitaria Provinciale.”

È quanto fanno sapere congiuntamente i Sindaci Antonio Pomillo, Damiano Baffa e Gianni Gabriele,rispettivamente di Vaccarizzo Albanese, San Cosmo Albanese e San Giorgio Albanese ai quali l’ASP ha comunicato questa mattina l’indisponibilità dei vaccini per la data pre-fissata.

Denunciando il “grave stato di disorganizzazione e approssimazione che determinerà ritardi a catena nella somministrazione del vaccino alle categorie più fragili”, i Primi Cittadini fanno sapere che presenteranno le rimostranze al Commissario ad Acta per il Piano di Rientro della Spesa Sanitaria Regionale della Calabria, Guido Nicolò Longo e al Commissario Straordinario ASP Cosenza, Vincenzo La Regina.

“L’iter – informano i sindaci – aveva seguito tutto il suo corso. Dopo la raccolta delle adesioni e prenotazioni, i medici di base avevano comunicato ai propri assistiti la data ed il luogo dove recarsi per la somministrazione, al momento impossibile da effettuarsi.”