Rsa, due focolai nel Cosentino

Cinquantacinque positivi tra Villa Torano e Borgo dei Mastri

 

Tornano ad aumentare i casi di coronavirus in Calabria, e vengono scoperti anche diversi focolai, purtroppo ancora in case di cura per anziani e strutture sanitarie. Sono infatti due i nuovi focolai scoperti nel cosentino, che coinvolgono attualmente 55 soggetti risultati positivi seppur asintomatici.

Il caso più grande riguarda la struttura di riabilitazione psicosociale Borgo dei Mastri situata nel comune di Paterno, dove una quarantina di pazienti sono risultati positivi al tampone molecolare.

Il secondo caso invece riguarda una Rsa di Torano dove  sono 15 gli anziani risultati positivi al covid, tutti asintomatici. Secondo una prima ricostruzione, alcuni di questi sarebbero entrati nella struttura come negativi al virus, per poi “positivizzarsi” in un secondo momento.