Rinascita Scott, torna in libertà Giamborino

Esclusa ogni forma di partecipazione o di concorso esterno all’associazione mafiosa, sempre nell’ambito della stessa inchiesta

Torna in libertà Pietro Giamborino. Il Tribunale del Riesame, a seguito dell’annullamento della misura cautelare stabilito – su richiesta dei difensori dell’imputato – dalla Corte di Cassazione, ha dichiarato l’inefficacia della misura cautelare dato che il pm ha trasmesso gli atti in ritardo. per Giamborino – che era stato coinvolto nell’inchiesta “Rinascita Scott”, condotta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro – viene quindi esclusa ogni forma di partecipazione o di concorso esterno all’associazione mafiosa, sempre nell’ambito della stessa inchiesta.