Rende, nasce la stanza che A.M.A.

Istituto lo sportello di auto mutuo aiuto

Partirà dall’otto marzo il servizio di auto mutuo aiuto “La stanza che A.M.A.”. pensato dal comune di Rende in collaborazione con l’associazione Ra. Gi. Per le famiglie con persone affette da malattie neurovegetative.
Il progetto –ha spiegato l’assessore alle politiche sociali Annamaria Artese durante la conferenza stampa di stamane in municipio- nasce dall’esigenza di fare rete tra enti territoriali, terzo settore e cittadini in modo da costruire percorsi condivisi attraverso un approccio multisettoriale alle demenze. L’inclusione deve infatti passare da una reale integrazione culturale”.
All’incontro è intervenuta anche la presidente dell’associazione Ra. Gi. Elena Sodano che ha sottolineato come: “supportare i familiari coinvolti nel processo di cura ed assistenza ai loro cari, significa dargli sostegno visti gli enormi stress fisici e psicologici che devono affrontare quotidianamente. Offrire loro opportunità di psicoeducazione, informazione, sollievo, accoglienza, contatto e confronto con persone nella stessa situazione, consiglio e sostegno alle famiglie di persone affette da demenze in generale di sicuro li aiuterà”.
Il servizio completamente gratuito: “servirà l’intera area urbana e sarà punto di partenza di una serie di iniziative che l’amministrazione Manna ha pensato di realizzare di qui a breve”, ha dichiarato la consigliera di maggioranza Romina Provenzano.
Dopo gli interventi della responsabile dello sportello Rita Volpintesta e della OS Francesca Zicarelli, l’assessore Artese ha concluso affermando che: “chi soffre di malattie neurovegetative ha bisogno di libertà e non di recinti: siamo sicuri che tali progetti servano non solo a i familiari direttamente coinvolti nella cura ed assistenza, ma anche alla cittadinanza affinché possa accrescere il proprio interesse e le proprie conoscenze relative alla malattia e alla sua notevole e crescente diffusione”.
Si potrà contattare il personale messo a disposizione dal comune di rende il lunedì dalle h 9,30 alle 11,30 al numero di telefono 09841717647. Gli incontri si svolgeranno in municipio ogni martedì pomeriggio dalle h 15,30 alle 17,30.