“Piazza Bilotti, che fine ha fatto il dissequestro annunciato dal sindaco?”

Il meetup CosenzaOltre sollecita il primo cittadino Occhiuto

“Il 20 gennaio il sindaco Mario Occhiuto che lo si ricorderà come colui che ha portato per la prima volta nella storia la città di Cosenza al dissesto economico, annunciava sulla sua pagina facebook, trionfalmente, l’imminente dissequestro di piazza Fera /Bilotti. A suo dire, avendo ricevuto parere favorevole dal pubblico ministero della Procura della Repubblica del Tribunale di Catanzaro, la piazza – scrive in una nota il meetup CosenzaOltre –  sarebbe pronta ad essere riutilizzata. Sono trascorsi 20 giorni ma le transenne sono ancora al loro posto; in questo ritardo si è illuso, residenti , commercianti e cittadini tutti, di poter usufruire nuovamente della loro piazza. Venti giorni coperti dalle solite favolette”.

Il meetup CosenzaeOltre chiede che, se è vero quel che ha scritto il sindaco, si liberi l’accesso alla piazza ad opera dei vigili urbani, senza tenere ulteriormente la piazza “in ostaggio”. Inoltre, si chiede di mostrare le carte del dissequestro, perché continuare a tenere chiusa una piazza nel centro cittadino “serve solo  -si legge nella nota – ad accentuare il degrado e l’abbandono perpetrato da questa Amministrazione, non solo a piazza Fera ma in tutta la città. Che Occhiuto si sbrighi a restituire piazza Fera ai cosentini o che dica cosa osta alla sua riapertura”.