Contraffazione, Gdf Cosenza sequestra oltre mille prodotti

Nascosti in magazzino clandestino, denunciata una persona

Nel corso di un servizio finalizzato al contrasto della vendita illegale di marchi di fabbrica contraffatti, i finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Cosenza hanno sequestrato, all’interno di un deposito clandestino ubicato nel centro cittadino, oltre mille capi di abbigliamento falsificati, riconducibili a note case di moda, pronti per essere venduti nel periodo prenatalizio.
Le fiamme gialle cosentine, dopo un’attenta attività di osservazione eseguita nei giorni precedenti, hanno concentrato la loro attenzione su un uomo di nazionalità marocchina, sospettato di essere il custode del magazzino dove si rifornivano altri connazionali intenti nella vendita illegale lungo le principali vie degli acquisti commerciali. L’attività di pedinamento ha condotto i finanzieri in una strada secondaria del centro cittadino non lontana da corso Mazzini, dove il cittadino extracomunitario veniva notato entrare ed uscire da un locale adibito a magazzino.     Il cittadino marocchino, una volta avuta conferma delle sue responsabilità, é stato identificato e denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria.