Covid, 7 contagi tra i migranti sbarcati a Roccella

Nessuno presentava sintomi da Covid-19. Situazione monitorata costantemente dalla Prefettura

Sette casi positivi al coronavirus tra i 65 immigrati sbarcati nella notte a Roccella Jonica. Lo riferiscono fonti dell’Asp di Reggio Calabria che nelle ultime ore ha processato i tamponi eseguiti sui migranti appena giunti tra venerdì e sabato al porto turistico roccellese. Nessuno di loro, da un primo screening, presentava sintomi da Covid-19.

Il gruppo è giunto sulle coste della Locride a bordo di un veliero della lunghezza di circa 15 metri. Tra loro 45 uomini, 9 donne e 11 minori. La situazione è monitorata costantemente dai funzionari della Prefettura di Reggio Calabria, che seguono l’evolversi della vicenda secondo i protocolli anti-Covid.